REIKI, che cos'è

Disciplina formalizzata in Giappone da Mikao Usui, e da lui stesso definita Metodo di Guarigione Spirituale.

Si tratta di un percorso di crescita personale che ci rimette in contatto con i nostri bisogni, desideri e sensazioni più profonde, aiutandoci a riconoscerle e onorarle, in modo da poter esprimere a pieno noi stessi e il nostro talento personale.

Un percorso per comprendere come il sintomo, che sia fisico, emozionale, mentale o spirituale, non vada considerato soltanto come un avvenimento accidentale da debellare, ma bensì come un messaggio ben preciso con cui la nostra anima chiede di essere ascoltata e compresa.

Il primo passo per guarire è in definitiva conoscere a fondo noi stessi e capire di cosa abbiamo veramente bisogno.

Reiki non ha scopi ideologici o politici, non si pone in contrasto nè pretende di sostituirsi ad alcun tipo di confessione religiosa o di terapia medico-sanitaria.
Il termine "Guarigione", ove utilizzato, va inteso come sinonimo di Felicità, Compimento, Illuminazione.

E' possibile apprenedere la pratica di Reiki partecipando ad un Seminario di I Livello durante un weekend.

 

DA DOVE ARRIVA

La leggenda narra che Usui fosse un insegnante, un monaco, uno studioso delle religioni e delle arcaiche tradizioni orientali.

Durante una sua lezione uno studente gli chiese come il Buddha ed il Cristo potessero guarire con l'imposizione delle mani e quale fosse il segreto della guarigione che loro infondevano nell'animo e nel corpo degli uomini.

Questa domanda, a cui non seppe cosa rispondere, lo spinse ad intraprendere un lungo periodo di studio, di meditazione ed ascesi.

Proprio l'ultimo giorno che egli si era concesso per trovare la risposta, ebbe una visione in cui gli apparvero i simboli sacri che già aveva incontrato nei suoi studi, ma dei quali ancora non aveva compreso i significati profondi, e conobbe finalmente la loro essenza e come poterli utilizzare.

Fu attraverso questi simboli che Usui formalizzò l'insegnamento e lo trasmise ai suoi studenti.
Ancora oggi l’Arte della Guarigione è trasmessa oralmente di Maestro in Maestro in quella stessa forma.

Mikao Usui iniziò diciotto maestri, fra cui Chujiro Hayashi, che iniziò Hawayo Takata, grazie alla quale Reiki è arrivato in Occidente.

 

L'IDEOGRAMMA

L’ideogramma è la rappresentazione grafica di un’idea, e i tratti successivi di cui si compone narrano una vera e propria storia.
In questo caso coglierne il contenuto è forse il modo migliore per comprendere che cosa è Reiki, o meglio, che cosa rappresenta.

 

I PRINCIPI DI REIKI

Nella versione tramandata da Hawayo Takata i principi suonano così:


Solo per oggi...

Non ti arrabbiare

Solo per oggi...

Non ti preoccupare

Guadagnati da vivere onestamente

Onora i Maestri, i Genitori e gli Antenati

Mostra gratitudine per ogni cosa vivente

solo per oggi...

Si tratta in origine di un insieme di semplici regole tramandate a Mikao Usui dall'Imperatore Meiji (1868-1912):

Il metodo segreto per invitare la fortuna
(Shoufuku no hihoo)

La meravigliosa medicina per tutte le malattie
(Manbyo no Reiyaku)

Solo per oggi
(Kyo dake wa)

Non essere arrabbiato
(Okoruna)

Non ti preoccupare
(Shimpai suna)

Sii grato
(Kansha shite)

Lavora con impegno
(Goo hage me)

Sii rispettoso verso gli altri
(Hito ni shinsetsu ni)

​© 2019 by Centro Reiki White Rabbit

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now